Blog navigation

Ultimi post

Panforte

660 Visualizzazioni

Il panforte, o meglio il Panforte Margherita, è una variante del classico panpepato senese. Il panforte margherita ha un sapore più delicato del panpepato: in primo luogo dall’impasto di frutta secca e frutta candita viene rimosso il melone e, secondariamente, il pepe è sostituito da una spolverata di vaniglia e zucchero a velo.

Esiste una data di nascita precisa quando si parla di panforte: il palio senese del 1879. I Savoia si apprestavano a visitare Siena ed i pasticcieri locali ritennero che il dolce tradizionale della città – il panpepato, appunto –non fosse adatto ai fini palati dei monarchi. Crearono un prodotto nuovo, partendo dalla base classica ed in onore della regina lo chiamarono panforte Margherita.

Il panforte è comunemente considerato un dolce natalizio, ma nel territorio senese viene consumato tutto l’anno. In occasione delle feste, però, il panforte viene utilizzato per divertirsi nell’omonimo gioco. l gioco del panforte ha regole rustiche: due squadre devono lanciare a turno un panforte ben incartato su di un tavolo, verso il lato opposto del pianale, cercando di posizionarlo quanto più possibile vicino al bordo. Vince chi si avvicina di più al limite del tavolo o magari fa “cacio”: “fare cacio” significa lanciare il panforte di modo che resti in bilico sul bordo. La sporgenza viene misurata da un “arbitro” sul manico del mestolo di legno.

Questo post sul blog ti è stato utile?
Pubblicato in: Toscana, Dolci

Commento di Facebook